Sopratutto fa piacere notare che ogni volta penso “non ce lo farò mai” invece poi, in qualche modo, ce la faccio sempre.
Capisci di non star bene quando metti le cuffie e alla prima canzone inizi a piangere.

(Source: danielodowd)

cielo-nascosto:

Non me ne faccio niente di due braccia che scaldano la pelle. Sentirei comunque freddo se non mi scaldano il cuore.
~ [Cielo Nascosto]

cielo-nascosto:

Non me ne faccio niente di due braccia che scaldano la pelle. Sentirei comunque freddo se non mi scaldano il cuore.

~ [Cielo Nascosto]

Noi scrittori abusivi veniamo fregati dall’impulso irrefrenabile di raccontare e raccontarci.
Chi ci legge sa perfettamente chi siamo, come stiamo e cosa vogliamo.
Non sono una donna addomesticabile.
Credo che la più grande malattia di cui soffre oggi il mondo è la mancanza d’amore.
Ma no, io non sono una di quelle ragazze che fingono, fingono di augurarti il meglio, per autoconvincersi che possono farcela a superarti, che in realtà vogliono soltanto il tuo bene.
Dalla mia bocca non usciranno mai parole del tipo :
‘Spero che sarai felice anche senza di me.’ , oppure ’ ne troverai un altra che ti amerà molto meglio, ne sono certa.’
Non ti augurerò mai nessun bene.
La notte quasi ti maledirò, ma poi mi sentirei stupida e mi direi che già ti sei maledetto, senza di me.
Ti auguro di trovare una persona così vuota, che ti dia soltanto dispiaceri. Oppure di trovarne qualcuno che ti ama nonostante tutto, ma nel momento in cui guarderai i suoi occhi, vedrai i miei, e sentirai un vuoto dentro, quando cercerai di baciarla penserai a me e ti verrà la nausea, perchè si sente che quelle labbra non sono mie, si sente nell’aria, il cuore non lo accetta.
Ti auguro una forte tristezza dentro quando sentirai il mio nome, ti auguro di pensare ogni notte a me con un altro uomo, che gli assaporo la pelle e i peccati.
Ti auguro di sentire la mancanza di tutte quelle cose che odiavi di me, perfino il mio carattere così difficile e il mio modo strano di amarti senza dimostrartelo quasi mai, ma l’amore era sincero, e tu lo sapevi, lo sentivi.
Ti auguro tanti tramonti tristi e giorni bui, passati a cercare qualche pezzo di me.
Il mio ricordo sarà un tormento, e questo è il prezzo da pagare quando si trova l’amore e lo si fà scappare via, senza averne avuto mai cura.